pulsanteVideo2

Blatte

Tra gli insetti che entrano nelle nostre case, le blatte (o scarafaggi) sono quelle che suscitano la nostra maggiore repulsione. Sono in realtà pericolosi vettori di patogeni e di allergie. Vivono in colonie con abitudini notturne. In Italia sono presenti piu di 20 specie ma le 3 che vengono più spesso rilevate sono la Blattella germanica, la Blatta periplaneta americana e la Blatta orientalis.

La Blattella: (Blattella germanica) ha la capacita di arrampicarsi sulle pareti lisce e verticali e può volare. Vive e si sviluppa in posti caldi e con alta umidita e con cibo facilmente disponibile. Lunghezza media 14 mm. (foto in basso)

Blatta periplaneta americana: è di origine afroasiatica e ormai cosmopolita.
Essa si trova soprattutto a bordo delle vecchie navi e nelle aree ed adiacenze portuali mentre nelle abitazioni di citta e assai rara. Essa frequenta la cambusa delle navi e le cucine per nutrirsi degli alimenti e dei relativi resti.
Lunghezza media 40 mm. (foto in basso)

Blatta: (Blatta orientalis) è lo scarafaggio delle fogne. Non è in grado di volare e camminare sulle pareti lisce verticali ma puo nuotare.
Lunghezza media 22 mm. (foto in basso)

Monitoraggio

Le trappole a colla piazzate lungo i muri, sotto i mobili e lungo i probabili percorsi, gantiscono la cattura e segnalano la presenza delle blatte.

Uso di insetticidi

Entrando di notte e accendendo improvvisamente la luce, è facile verificare dove vanno a nascondersi. Quelli sono i punti dove trattare con prodotti residuali attorno e dentro le crepe e fessure, alla base e sotto mobiletti, lavandini ecc. Verificare cucina, bagno e ogni altro luogo dove cibo e acqua sono facilmente disponibili. Trattare attorno e dentro le crepe, le fessure, alla base e sotto mobiletti, vicino a motori di refrigeratori, lavastoviglie, fornelli ecc.